CAMPAGNA - Pastello di Flavio Zappitelli

1 agosto 2007

Già sradicata a 3 mesi

Appena nata lasciò la mia Francia per la Germania.
Mio padre lavorava a Berlino.
Mia nonna consigliò a mia madre di andare a vivere con me accanto al marito.
Saggia donna! Un giovane marito, bello e vispo, non si lascia da solo così lontano!
Fu per i miei genitori un bel periodo. Penso che per me non fu malvaggio, perché ero accudita da due donne tedesche, madre anziana e figlia zitella, che mi adoravano. Naturalmente il tedesco diventò la mia prima lingua parlata. Non direi madre lingua, perché la madre lingua è quella che impariamo nella pancia della mamma. Quella per me era il francese...
Avevo 3 anni quando ritornai in Francia con i miei genitori. Entro pochi mesi le mie due madri berlinesi morirono.

1 commento:

nonnapapera ha detto...

Avvincente, sembra l'inizio di un romanzo.