CAMPAGNA - Pastello di Flavio Zappitelli

24 ottobre 2008

IL SEGNO DELLO SCORPIONE


Di che segno sei?
Dello Scorpione
, un brutto segno mi risponde sempre la persona nata sotto questo segno! Voglio venire incontro a questi Scorpioncini... perché non è vera questa leggenda!.
Quante cose si dicono su questo segno! Maledetto, diabolico, sadico... qualcuno lo ha anche abbinato a Giuda. Povero Scorpione, lui così diretto nell’affrontare l’avversario!
E’ vero che l’Acqua che gli corrisponde è quella dello stagno, scura, torpida, nascondendo una vita inquietante di vermi, rospi, serpi, ragni, insetti di ogni genere, ma il fango che nasconde questo mondo lugubro protegge anche con cura le radici di fiori meravigliosi che s’innalzano per sbocciare in superficie: il fior di loto rosa e profumato, la delicata ninfea candida, il lungo nannufero giallo.
Non è semplice studiare lo Scorpione! In ogni caso, non è giusto affibbiare un’immagine negativa a questo segno. Ogni segno ha un lato positivo e un lato negativo. Come ogni essere umano del resto...

La prima caratteristica dello Scorpione è di avere una natura imperiosa. E’ un fuoco vulcanico che cova, travagliato da passioni ardenti che possono maturare e manifestarsi naturalmente se l’educazione non le inibisce, deviando la loro natura. Questo segno ha una forza d’animo capace di sfidare la vita e la morte. La sua linfa vitale ha la necessità di affrontare i pericoli di ogni genere e si può dire che i tumulti della vita nutrono il suo gusto aspro per la vita. Sì, è vero, lo Scorpione è aggressivo. E’ anche critico e polemico.
Non è difficile riconoscere lo Scorpione: sembra una pantera nera, un cobra, un aquila. Il naso ricorda il becco di un rapace, lo sguardo magnetico penetrante, trafigge, tale lo sguardo ipnotico del serpente, mette spesso a disagio.
Lo Scorpione afferma la sua volontà e sa dire di no. Quando dice “no”, è inutile insistere, l’ostacolo rinforza la sua determinazione. Individualista, egli non sopporta l’autorità e si ribella se sente la minima pressione, pronto a difendere i suoi diritti e la sua libertà, può anche essere molto vendicativo.
Quindi, un consiglio se si ha a che fare con uno Scorpione: non prenderlo mai di petto, ma agirare l’ostacolo...
Silenzioso, lo Scorpione non si lascia andare alle confidenze. Si veste spesso di nero, il suo aspetto è misterioso, strano. Ma la stretta di mano è decisa, avvolge e trattiene, la voce sembra salire dalla pancia, dal sesso, rude, aspra anche nelle donne. Il tutto attrae o spaventa, perché trasuda di magnetismo sessuale.
Ecco un aspetto molto importante di questo segno: il sesso. Il sesso e l’ano, l’erotismo e l’aggressività. La vita e la morte. Gli istinti di morte, come diceva Freud. L’evoluzione armoniosa di questo segno dipenderà dall’educazione ricevuta e dall’ambiente. L’ambivalenza nasce appunto dall’atteggiamento dei genitori all’età del “vasino”. La sua sensualità è potente e esigente. La comunione che riesce a vivere attraverso l’unione sessuale lo libera dalle tensioni nervose e gli permette anche di attingere ad un’estasi che lo può portare a vivere delle esperienze mistiche.
Angosciato, lo Scorpione sente il corpo trattenuto dalla materia e lo spirito rivolto verso un altro mondo. Sembra una lotta infinita tra il bene e il male, tra l’amore e l’odio. Vive sempre gli estremi. Dalla sua persona esce una forza implacabile capace di distruggere. La sua tenacia, è una sua caratteristica notevole, non lascia facilmente la preda che tiene tra le due chele....
Ma, arriviamo al punto più interessante di questo segno: la creatività. Per liberarsi da se stesso, gli è necessario produrre. Creare è un dono naturale che gli viene senza sforzo, esce da lui come la lava dal vulcano. E’ bravo in qualsiasi settore e non passa mai inosservato, perché spesso la sua arte è veramente al di fuori della norma. Se lo Scorpione impegna il suo istinto creativo nel proprio lavoro, il suo rendimento è impareggiabile. Nel lavoro è piuttosto intuitivo, preciso e metodico. Non ha lo spirito di squadra, è suscettibile e preferisce lavorare da solo. Il suo senso delle responsabilità lo rende affidabile, ma se è scontento del suo datore di lavoro si può temere la sua capacità di fomentare dei comploti per organizzare una ribellione. La sua carriera sarà sempre seminata di rivalità, ostilità, lotte che possono essere mescolate da tanto odio che alla fine egli affonderà nella malattia.

Lo Scorpione è in asse con il Toro. Tutti i due hanno in comune il senso del possesso, del denaro e hanno un istinto sessuale forte. La relazione sesso-denaro è equivalente nei due segni, l’unica differenza è che il Toro ci gode, invece lo Scorpione ci muore... il denaro è per lui un mezzo per avere il potere e se non ha il potere con il sesso, lo cercherà doppiamente con il denaro.
La donna Scorpione è molto erotica e conosce l’arte della seduzione, tipo la “femme fatale”. Il suo magnetismo sessuale si “sente” da lontano. Guarda i suoi gioielli, sono sempre appariscenti e strani, anche il suo profumo. La madre Scorpione invece è tutta diversa: è una madre dedicata ai suoi piccoli. Guai a chi tocca suo figlio, metterebbe la sua vita in gioco pur di difenderlo! Madre attenta, madre coraggiosa. Non hai mai visto una foto di una femmina scorpione che passeggia con i suoi piccoli sulla schiena? E’ tenero! Ma, conosciamo la possessività di questo segno, quando il piccolo vuole uscire dal nido sono tragedie greche!
L’amore nei due sessi è esclusivo. Si dice che la femmina scorpione, dopo aver trascinato il maschio in una grotta o sotto la sabbia, comunque nell’oscurità per unirsi a lui, faccia come la mantide religiosa: lo divora! Divorare il proprio amante è un mezzo come un altro per tenerselo sempre stretto...
Avrai indovinato che lo Scorpione ha la fragilità negli stessi organi dove risiede la suo forza: gli organi sessuali e annessi. Le donne soprattutto hanno spesso dei problemi all’utero, alle ovaie, anche a volte delle malformazioni. Gli uomini sono soggetti a malattie relative a relazioni sessuali poco pulite o troppo numerose, oppure sono afflitti d’impotenza a causa di problemi psicologici spesso causati da genitori poco sensibili e incapaci di capire come venire incontro a questo bambino difficile.
Sono anche fragili di gola. La tiroide è una ghiandola da sorvegliare, perché potrebbe dare dei seri problemi.
In conclusione, lo Scorpione è un segno molto ricco interiormente, perché possiede un’energia notevole. L’energia deve essere utilizzata all’esterno per non diventare dannosa rivolta all’interno. La creatività dello Scorpione, è l’unica via di salvezza sicura che possa utilizzare.

4 commenti:

NonnaPapera ha detto...

ora mi aspetto anche il Sagittario!
:-)

Pablo ha detto...

Tutto vero !! mi identifico Grazie

LuXxX63 ha detto...

Ma che bel segnettino!Io ho mia madre dell'esecrando segno zodiacale e vi assicuro che è tutto tranne che piacevole e normale!Quelli che ho conosciuto poi...non ne parliamo!Dei grossi pezzi di m....e soprattutto FOLLI!!!!Ma che bel segnettino!!!Io direi che il meglio sarebbe lasciarli annegare nel loro pericolosissimo veleno!!!Voi non vi immaginate pur minimamente i problemi che con questa abberrazione ho avuto!!!Non ci credereste!

mjriam masciandaro ha detto...

Ciao Pablo, mi sembra di capire che sei dello scorpione.., potresti dirmi come siete in amore? Poiché sono fidanzata con uno scorpione che è un duro e si offende facilmente eppure ha trovato me pure troppo paziente. Ora non ci stiamo sentendo solo perché io mi sono offesa per poche attenzioni rivoltami. Spesso lui o è tanto dolce o sembra freddo e menefreghista. Mi sapresti dire come dovrei comportarmi? Forse un consiglio proprio da uno dello stesso segno mi può aiutare....grazieee