CAMPAGNA - Pastello di Flavio Zappitelli

1 luglio 2012

le monde des sons - il mondo dei suoni


Nous sommes immergés 24h sur 24 dans un monde de vibrations.
Prenons comme exemple les sons.
Quand j'ai fait la formation en audiopsychophonologie du prof. Alfred A.Tomatis j'ai appris à reconnaître les fréquences des sons. Une découverte qui a élargi mon horizon, pourtant déjà vaste, dans le domaine de la communication. Je m'exerce chaque jour en écoutant la voix des gens. Je peux mieux comprendre ce qui arrive à unir ou diviser deux ou plusieurs personnes, selon les fréquences du son qui leur parviennent. Ayant la chance de parler et de comprendre plusieurs langues, je ne m'étonne plus de cette habitude qu'avait un de nos amis: il ne donnait des ordres à ses chiens qu'en allemand, ne faisait raisonner ses enfants qu'en français et murmurait des mots d'amour à sa femme en italien. Je me demande si, par exemple, une discussion talmudique est plus intense en langue hébraique.
Le monde des sons est infini et sans doute bien plus puissant qu'on ne se l'imagine...

Siamo immersi 24h su 24 nel mondo delle vibrazioni.
Prendiamo come esempio il mondo dei suoni.
Quando ho fatto la formazione in audiopsicofonologia del prof. Alfred A. Tomatis, ho imparato a riconoscere la frequenza dei suoni. Una scoperta che ha allargato il mio orizonte nel campo della comunicazione. Mi esercito ogni giorno, ascoltando la voce delle persone. Capisco meglio quello che riesce a unire o a dividere due o più persone, secondo le frequenze del suono che arrivano alle loro orecchie. Ho la fortuna di parlare e capire più di una lingua, non mi stupisco più di quest'abitudine che aveva un nostro amico: dava ordini ai suoi cani solo in tedesco, faceva ragionare i suoi figli solo in francese e mormorava delle parole d'amore a sua moglie solo in italiano. Mi chiedo se, per esempio, una discussione talmudica è più intensa in lingua ebraica.
Il mondo dei suoni è infinito e senz'altro molto più potente di quello che possiamo imaginare...

4 commenti:

JanQuarius ha detto...

Interessante :)
Qualche anno fa, ho visto un video su YouTube, parlava dei suoni dell'universo che si sentono dallo spazio... ovviamene non con l'orecchio... ma sono registrati con degli strumenti speciali, soprattutto dai satelliti.
Meraviglioso... ora, aspetta, che ti posto qua il link del video:
http://youtu.be/NKbuGQtnnDA

Questo è quello sul mio blog:
http://storieriflessioni.blogspot.com/2011/06/suoni-delluniverso.html

onda-lirica ha detto...

Bello, tornerò su questo blog.

onda-lirica ha detto...

Bello, tornerò su questo blog

onda-lirica ha detto...

Bello, tornerò sub questo blog.